Agesci Emilia Romanga

Home » Branca E/G

Coloriamo l’Emilia Romagna di Imprese e Guidoncini Verdi

25 gennaio 2011

In branca EG, da alcuni anni ormai, è in corso una riscoperta dell’impresa di squadriglia.
L’impresa di squadriglia è quello strumento del metodo che maggiormente riesce a valorizzare il protagonismo dei ragazzi, il desiderio di avventura, la progressione personale. Permette, inoltre, di sperimentare le tecniche per acquisire competenza e mette alla prova la capacità di impegno degli esploratori e delle guide.

Attraverso un sistematico lavoro di formazione metodologica e con la riproposizione ogni anno della specialità di squadriglia attraverso l’attività regionale dei Guidoncini Verdi, si è camminato molto e, oggi, l’impresa di squadriglia ha ripreso la sua centralità nella metodologia di branca. I contenuti dello strumento impresa di squadriglia sono ormai ”chiari e condivisi” e ci si muove soprattutto per dare qualità attraverso la promozione della sua realizzazione all’aria aperta. Questo lavoro di valorizzazione dell’impresa di squadriglia è stato fatto anche nelle altre regioni unitamente al lavoro di approfondimento sullo scouting proposto dalla branca nazionale e da questo lavoro comune è nata l’idea di proporre un “momento forte”, per sottolineare meglio l’importante cammino fatto.
Il 2011 è l’anno del Jamboree in Svezia che con il suo motto “Simply Scouting” vuol far ritrovare il gusto della vita all’aperto e l’importanza delle tecniche per ritrovare l’essenza dell’esperienza scout. In questo anno speciale tutte le squadriglie dei reparti italiani sono chiamate dalla branca EG nazionale a realizzare un’impresa per lasciare un segno nel proprio territorio e questa attività prende il nome “Coloriamo l’Italia d’Imprese”.

Aderendo come regione Emilia Romagna all’iniziativa, ci siamo chiesti se questa attività era alternativa e sostitutiva dei Guidoncini Verdi, ma non avendo l’attività nazionale previsto incontri tra le squadriglie, ci è sembrato importante mantenere l’incontro di Settembre perché è un’occasione unica di condivisione e scambio di idee ed esperienze. Si è quindi trasformato l’ormai tradizionale uscita dei Guidoncini Verdi in un evento più grande, per far incontrare tra loro tutte le squadriglie che conquisteranno la Specialità di Squadriglia e quelle che, partecipando all’attività nazionale “Coloriamo l’Italia d’imprese”, realizzeranno delle imprese originali e ben fatte.
L’incontro regionale prende il nome di “Coloriamo l’Emilia Romagna di Imprese” e prevede la partecipazione di circa 200 squadriglie della regione, per un totale di circa 1200 esploratori e guide. A questo incontro parteciperanno anche le squadriglie dei reparti di formazione della nostra regione che saranno al Jamboree in Svezia per portare il contributo e la condivisione dell’esperienza vissuta.

Le squadriglie che vogliono partecipare all’incontro regionale dovranno compiere un cammino che prevede delle scadenze ben precise. La prima scadenza è il 13 marzo, data ultima per la pre-iscrizione per tutte le squadriglie che intendono partecipare, sia solo con un’impresa, sia con la specialità. Entro il 29 maggio ogni squadriglia dovrà consegnare il Diario di Bordo e la documentazione e all’inizio di luglio sarà fatta la selezione delle squadriglie che parteciperanno al’incontro regionale del 3-4 settembre. Le squadriglie, anche quelle che vogliono partecipare a “Coloriamo l’Emilia Romagna di Imprese” senza conquistare la specialità di squadriglia, saranno selezionate sulla base di precisi criteri che saranno in parte comuni a quelli che serviranno per l’assegnazione della specialità di squadriglia stessa.

Quest’anno, quindi, sarà per le squadriglie, per i capi e per la regione un anno impegnativo, ma “Coloriamo l’Emilia Romagna d’Imprese” deve essere visto come un “sogno da realizzare” e una “scommessa da vincere”. Il “sogno” è che ancora le squadriglie riescono a realizzare imprese originali e ben fatte, mentre la “scommessa” è che saranno in tanti a “viverlo”.
Nelle prossime settimane le squadriglie si ritroveranno per decidere se fare una sola impresa o lanciarsi alla conquista della specialità con 2 imprese e una missione. Si potrà così iniziare un cammino di impegno che li porterà a mettere in gioco la capacità di lavorare insieme, di acquisire competenze e di realizzare idee e progetti. Il tutto verrà ben documentato per lasciare una memoria del lavoro fatto, per condividerlo con altri e per partecipare all’attività regionale.

COLORIAMO per dare originalità e vivacità nell’ EMILIA ROMAGNA; per lasciare un segno dove viviamo con delle IMPRESE; per avere nuove conoscenze, sfide interessanti, competenze da sperimentare, idee e sogni da realizzare, amici con cui collaborare; per vivere l’avventura scout al 100%. Tutto questo è semplicemente COLORIAMO L’EMILIA ROMAGNA D’IMPRESE. Buona avventura a tutti!

di Virgilio Politi

Tutte le informazioni sull’evento si possono trovare nelle pagine elencate nel menu a lato, oppure cliccando qui per i Guidoncini Verdi e qui per Coloriamo l’Emilia Romagna di Imprese.

I libri che ti consigliamo